Marche, l’inchiesta “spese pazze” crolla: 60 prosciolti su 66

Marche, l’inchiesta “spese pazze” crolla: 60 prosciolti su 66

Crollacome un castello di carte l’inchiesta monstre della Procura di Ancona per 1,2 milioni di euro di cosiddette “spese facili” in Consiglio regionale, avviata nel 2012, che ha travolto la classe dirigente regionale. Scagionati dal Gup Francesca Zagoreo 60 imputati su 66. Qualche pacco natalizio o libro di troppo, 203 euro di beneficienza, calcolatrici regalate […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.