Malek, i suoi libri africani e il male dell’ignoranza

Rissa sfiorata tra un nero e un branco di bulli. Nessuno si ferma in un quartiere che sta cambiando colore
Malek, i suoi libri africani e il male dell’ignoranza

A Siracusa c’è un quartiere, Ortigia, che, piano piano, sta diventando nero. Restituisce l’idea di una piccola city da mitteleuropa. È il più antico, una volta era per gli indigeni e per i turisti dai nomi altisonanti. Oggi è perlopiù nero. Dai vicoli di Ortigia affiorano drappelli di ragazzini africani o donne con esose architetture […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.