Malato di sesso con l’Hiv: rischio contagio per 200

Arrestato 35enne sieropositivo: “Infettata una donna”. In un file le altre partner
Malato di sesso con l’Hiv: rischio contagio per 200

“L’Aids non è un virus, ma l’anticorpo stesso. Non sono contagiato perché quella malattia non esiste, così esorcizzo la morte”. A parlare è Claudio Pinti, 35 anni, originario di un Comune in provincia di Ancona, arrestato l’altroieri dalla Squadra mobile di Ancona e accusato di aver contagiato consapevolmente la sua fidanzata, una coetanea del posto, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.