Mail box

Migliore prima di parlare pensi alle vittime della mafia Il sottosegretario Gennaro Migliore smentisce di aver mai avuto l’intenzione di offrire ai boss mafiosi il conforto delle innovazioni tecnologiche come Skype, e ha “solo ribadito, con convinzione, che l’applicazione rigorosa del carcere duro (il 41-bis) deve avvenire in un contesto di rispetto dei diritti umani”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.