Mail Box

L’Europa non deve lasciare morire i bambini immigrati La problematica del fenomeno immigrazione potrebbe anche risultare comprensibile nel ritardo per le conseguenti misure da adottare, ma è inaccettabile la quasi mancanza di soccorso immediato agli innocenti; e, nell’epoca della cosiddetta globalizzazione. Ovvero, bambini intrappolati negli improvvisati campi profughi con conseguente freddo, fame, morte. Pertanto, nessun problema […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.