Mail box

I Cinque stelle spaventano i vecchi partiti C’è un gran vociare, quasi tutto in malafede, che parla di designazione verticistica di Di Maio quale futuro presidente del Consiglio e contemporaneamente capo del Movimento 5 Stelle. Si omette di sottolineare che questa è una candidatura, e l’ultima parola l’avranno gli iscritti nella prossima votazione online, che avranno […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.