Mail box

Troppe scadenze, commercialisti in affanno Lo spesometro, le fatturazioni trimestrali a brevissima scadenza e la fatturazione elettronica, a cui aggiungere tutte le altre scadenze fiscali già note, rappresentano una grave situazione di ingorgo di adempimenti telematici che ogni giorno devono eseguire i commercialisti in Italia. Che, a quanto sembra, potrebbe facilmente far pensare a una […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.