Mail Box

L’errore strategico di Renzi nella sua campagna per il Sì Le buone azioni si fanno ma non si dicono, signor Renzi. Sono uno studente di Ingegneria al Politecnico di Milano e per garantire oggettività al mio pensiero non lascerò trapelare né il mio pensiero politico, né la mia intenzione di voto circa il referendum costituzionale. La […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.