Mail Box

  Necrologi, niente parole inutili, sulla lapide scrivete “è morta” Vorrei ringraziare Massimo Fini per il suo articolo intelligente e ironico come sempre, dedicato ai perbenismi che, con sciocchi eufemismi, tentano di “mettere le parole al posto delle cose”. Alcuni sono veramente divertenti, altri fanno malinconicamente riflettere. In particolare, ho apprezzato il riferimento ai necrologi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.