Mail Box

  La libertà di non credere in Dio anche da una cella La direzione della Casa Circondariale di Lecce, per la prima volta in Italia, ha accettato di offrire assistenza spirituale non confessionale ai detenuti. L’assistenza spirituale laica rientra nella più generale assistenza spirituale, in virtù del fatto che la libertà di religione comprende sia la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.