Mail box

La riforma Boschi e il Parlamento scatola vuota Penso che il progetto sotteso alla riforma della Costituzione del governo Renzi venga da lontano e, segnatamente da quelli che hanno mal digerito l’entrata in vigore della Costituzione nel 1948, nonché dai loro discendenti. In una parola da coloro che preferiscono alla democrazia – diciamo eufemisticamente – un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.