Ma tra i medici non c’è certezza: “È cancerogeno come il caffè”

Ma tra i medici non c’è certezza: “È cancerogeno come il caffè”

L’Organizzazione mondiale della Sanità lo ritiene un “possibile cancerogeno”, come il caffè. Il telefono cellulare, ma anche strumenti con campi elettromagnetici a radiofrequenza come i cordless, i dispositivi bluetooth e wi-fi sono sotto osservazione, ma non sono ancora classificati come un “cancerogeno certo” o “probabile”. Questa distinzione è arrivata nel 2011 grazie all’opera di revisione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.