Ma mi faccia il piacere

Perfetta identità di vedute. “Chi se ne frega di me. Non me ne frega niente del mio futuro” (Matteo Renzi, segretario Pd e presidente del Consiglio, 19.11). Sapessi a noi. Si prega di non disturbare. “Se votate No state difendendo la Casta: contenti voi, contenti tutti. Non venite a cercarmi poi eh!” (Renzi, 14.11). Non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.