Ma com’è brutta la scoperta di una sinistra che è in ritardo

Combattere perché si arrivi ad avere anche donne mediocri candidate a elezioni importanti, perché questa è la vera parità”, scrive giustamente Elisabetta. Ma chi sostiene da anni questo stesso principio, quasi con le stesse parole? Laura Boldrini? Debora Serracchiani? No, la pitonessa Daniela Santanché, una che sta gloriosamente sui maroni a uomini e donne di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.