L’Unità non c’è più e anche le Feste non stanno troppo bene

Piazze piene, urne vuote: se nel 1948 il leader socialista Pietro Nenni aveva ragione quando riassumeva così la bruciante sconfitta del Fronte Popolare Pci-Psi, oggi in molti nel Partito democratico si chiedono se il detto valga pure al contrario. Le Feste dell’Unità, che fino a pochi anni fa registravano il tutto esaurito, di giorno in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.