Lotti ai pm: “Tutto falso”. Ma lo accusa un “amico”

Il ministro rimane per circa due ore con i magistrati, nega tutto. A tirarlo dentro la vicenda il “renzianissimo” Marroni
Lotti ai pm: “Tutto  falso”. Ma lo accusa un “amico”

Non sapevo nulla dell’inchiesta sulla Consip e di conseguenza non potevo rivelare a nessuno dell’indagine in corso”. Ha negato tutte le accuse il ministro dello Sport, Luca Lotti, che ieri è stato sentito dal magistrato romano Mario Palazzi per un’ora e mezza. Lotti è indagato per favoreggiamento e rivelazione del segreto istruttorio nell’ambito di uno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.