L’ordinanza anti-alcol con la “congrua” quantità

Torino - Stop di notte alla vendita al dettaglio ma resta il problema delle consegne a domicilio
L’ordinanza anti-alcol con la “congrua” quantità

Passato il Salone del libro, a Torino i cervelli sabaudi tornano a riflettere sulle cose serie. Un simposio di esperti di varie materie, linguistiche, giuridiche e culinarie, sta cercando di capire in quale maniera un agente della polizia municipale di Torino possa determinare la “congrua quantità” degli alcolici che “potranno essere venduti o consegnati a […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.