» Cultura
venerdì 30/06/2017

Lorde, il pop al di là del tormentone

Il nuovo album della giovane cantautrice neozelandese è la conferma del suo talento, ma anche del fatto che i grandi producer hanno puntato su di lei
Lorde, il pop al di là del tormentone

La pop music che ruolo ha? È fatta per rimanere una stagione o di più? È calcolo, intrattenimento, o può ambire a essere qualcosa di alt(r)o? Quando si parla di Lorde, teenager e critici prendono incredibilmente la stessa prospettiva: è un’artista, è brava, fa pop ma non è pop, è un talento vero, bisogna volerle […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Una per tutte, tutte per “Lucìa”. Le cubane vogliono essere felici

Cultura

La città è rumore, ma la materia può divenire musica

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style
Cultura
Carpe diem

Fresu e Devil Quartet colgono l’Italian style

di
“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”
Cultura
L’intervista - C. J. Tudor

“Sono stanca del killer che tortura e abusa sempre delle solite donne”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×