L’Onu: “Bloccare i migranti non è la risposta giusta”

L’italiano Grandi, a capo dell’Unhcr, critica l’accordo Ue-Turchia. Intanto Usa e Italia rinnovano le promesse di aiuti a Tripoli, senza impegnarsi sul terreno
L’Onu: “Bloccare i migranti non è la risposta giusta”

Nel giorno in cui la comunità internazionale rinnova a Vienna il proprio appoggio al premier libico Fayez al-Sarraj e al suo governo di unità nazionale, la vicenda dei migranti s’intreccia a filo doppio con la crisi libica. E l’alto commissario Onu per i rifugiati, l’italiano Filippo Grandi, dice che respingere i profughi non è la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.