“Lontano dal jet-set sono felicissima. Berger, invece, dopo Visconti si è perso”

La devozione al regista di “Ossessione” e l’addio alla ribalta: “Il gioco è finito”
“Lontano dal jet-set sono felicissima. Berger, invece, dopo Visconti si è perso”

Sul cancello della tenuta di Florinda Bolkan c’è un enorme “No”. Non è scritto, è sottinteso. “È riferito alla mia carriera di attrice, con quella vita ho chiuso, ora mi occupo di altro, perché c’è un tempo per tutto, quello della macchina da presa è finito”. Ora il tempo è delle marmellate, della cottura delle […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.