Lolite, piscina e playback. Non è la Rai ci ha rapiti così

Quei pomeriggi a tifare per Ambra, Miriana e Laura. Un talent prima del talent, un “Grande fratello” prima del “Grande fratello”
Lolite, piscina e playback. Non è la Rai ci ha rapiti così

Io non lo so se Gianni Boncompagni sia stato un genio, non so se questa santificazione post mortem sia sacrosanta o spropositata, non so se essergli grata perché ha inventato la Carrà di Pronto, Raffaella? o avercela con lui perché ha inventato la Mosetti del Grande fratello Vip, certo è che la sua televisione ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.