L’Olimpico a Totti, a Baglioni invece il “Clauditorium”

Domenica 28 maggio, mentre il capitano salutava il suo pubblico, il cantautore romano riuniva i suoi “clabber”. Ma per fortuna non è un altro addio
L’Olimpico a Totti, a Baglioni invece il “Clauditorium”

A un re che ammette di aver paura davanti a migliaia di persone accorse apposta per lui, bisogna riconoscere di essere rimasto – nonostante il successo mondiale – un grande uomo. Chi? Francesco Totti? Assolutamente no. Forse Totti l’ha orecchiato qualche ora prima, passando per l’Auditorium Parco della Musica. Sì, perché quasi in contemporanea con l’addio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.