Lo spreco dei 45 robot dispensa farmaci

Il caso del San Camillo a Roma

Gli sprechi in sanità sono più subdoli. E per questo molto evidenti. Come i 45 robot distributori di farmaci dislocati nei reparti dell’ospedale San Camillo di Roma. Prezzo d’appalto: 18 milioni di euro (la somma è stata poi scontata del 5% per via dei tagli), da versare in 7 anni, dal 2010 al 2017, a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.