Lo sfidante leghista va al contrattacco. “Dileggiati dai terroni, è colpa di Salvini”

Gianni Fava - L’assessore lombardo che non ama Le Pen e vuole tornare a Bossi
Lo sfidante leghista va al contrattacco. “Dileggiati dai terroni, è colpa di Salvini”

Il congresso lo vinco io, almeno politicamente”. Gianni Fava, già parlamentare, è assessore nella Lombardia guidata da Roberto Maroni ed è soprattutto lo sfidante di Matteo Salvini al congresso della Lega il prossimo 15 maggio. Parte sconfitto? Affatto, la mia è una sfida politica: io voglio che la Lega riacquisti il proprio spirito; siamo un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.