L’italoamericano di Trump fa il cecchino anti-Hillary

Donald conclude la Convention dopo la provocazione del suo consulente sui veterani: “L’ex segretario di Stato va fucilata per alto tradimento”

Nove febbraio, le primarie repubblicane sbarcano nel New Hampshire, piccolo stato del Nord-est. Arriva la prima vittoria di Donald Trump: è l’inizio della sua scalata al Grand Old Party. Londonderry è una piccola cittadina, 25mila abitanti circa, diverse imprese e una vita economica piuttosto dinamica. Come nel resto del New Hampshire essere bianchi è la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.