L’Italia non è un Paese per rapper (quelli veri)

Manager di Clementino, Fabri e Marracash
L’Italia non è un Paese per rapper (quelli veri)

A Paola Zukar non manca il coraggio. Se ne ha conferma anche in questo suo Rap – Una storia italiana (Baldini e Castoldi). Una storia del rap, che è anche storia della Zukar. Nata nel 1968, folgorata dal rap in età pre-adolescenziale e da tempo manager di Fabri Fibra, Marracash, Moreno e Clementino. Già nel 2012 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.