L’Isis in Friuli: torna l’ispettore Drago Furlan

Al Saadi Gheddafi, terzo figlio del Colonnello libico buonanima, è stato uno dei brocchi più famosi del campionato di calcio italiano. Giocò anche nell’Udinese. Meglio, entrò in campo una sola volta per dieci minuti, in casa, contro il Cagliari. Stagione 2005-2006. Gli autoctoni non colorati, a strisce bianconere, vinsero due a zero. L’ispettore Drago Furlan […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.