“L’integrazione è ormai una favola e la rabbia afroamericana sta montando”

Marlon James - Lo scrittore d’origini giamaicane: non esser razzisti non basta, serve schierarsi

Era giù tutto qui davanti ai nostri occhi ma abbiamo scelto di chiudere gli occhi, di soprassedere sulle continue discriminazioni che subiscono le minoranze negli Stati Uniti. L’integrazione felice è solo una favola falsa. Oggi più che mai, la comunità afroamericana è molto arrabbiata”. Il 45enne Marlon James, scrittore d’origini giamaicane, vincitore del Man Booker […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.