Linee guida Ue, no di May: basta dazi, sì controlli sui migranti

La premier del Regno Unito Theresa May respinge alcune delle maggiori richieste Ue sulla Brexit, sottolineando che quelle sono posizioni negoziali del consiglio europeo a 27 su cui concordano i leader europei. May lo ha detto al Telegraph, sottolineando che le sue priorità invece sono libero mercato senza dazi, fine della giurisdizione delle Corti europee, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.