L’inciucio è morto e la Casta celebra il proprio funerale

L’inciucio è morto e la Casta celebra il proprio funerale

Poteri sforzati. Mentre Salvini e Di Maio iniziavano le trattative per il governo del superpopulismo, l’establishment si è ritrovato alla Camera per quella boiata pazzesca del premio Carli: non serve a nulla se non a mettere insieme nostalgici del Nazareno e boiardi di Stato guidati dal berlusconiano Gianni Letta

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.