“Liberiamo il Csm dalle correnti”. L’appello dei magistrati per il sorteggio

Una delegazione di toghe da Bonafede
“Liberiamo il Csm dalle correnti”. L’appello dei magistrati per il sorteggio

Durante la campagna elettorale per il rinnovo a luglio del Csm, avevano lanciato l’appello “Liberate il Csm dalle correnti”. Martedì scorso alcuni di quei magistrati, in rappresentanza dei firmatari (diverse decine) sono stati in via Arenula a perorare la causa di una legge che istituisca il sorteggio per eleggere i componenti togati del Consiglio. Hanno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.