“L’ex segretario la pensa come Juncker, il capo politico di un paradiso fiscale”

”Non ci si fanno i selfie coi manager delle multinazionali: sono controparti”
“L’ex segretario la pensa come Juncker, il capo politico di un paradiso fiscale”

La prima versione della “web tax” la scrisse lui: il Parlamento gliela approvò con la manovra finanziaria del 2013, ma non entrò mai in vigore. Matteo Renzi la cancellò con un tweet durante il suo primo Consiglio dei ministri. Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera e sostenitore di Michele Emiliano al Congresso, lei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.