L’ex Cav. insiste: “Sono un leader, non prendo ordini da nessuno”

L’ex Cav. insiste: “Sono un leader, non prendo ordini da nessuno”

“Nessuno può dire a me, al mio partito, ai nostri elettori che cosa dobbiamo fare”. Silvio Berlusconi non arretra di un millimetro e non sconfessa le parole pronunciate al Colle. “Sono un leader politico – replica a chi vorrebbe da parte sua un passo di lato – con un programma, e abbiamo diritto di fare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.