L’esordio del nuovo capo Anm: “Social network pericolosi”

L’esordio del nuovo capo Anm: “Social network pericolosi”

“Sicuramente tra le varie cose che l’Anm dovrà fare è un po’ di training ai colleghi sull’uso dei social network, nel senso che bisogna stare molto attenti perché sembra a volte una dimensione privata ma in realtà privata non è”. Lo ha detto il neopresidente dell’Anm, Eugenio Albamonte, rispondendo ad una domanda sul post del […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.