L’eredità della crisi: quasi 5 milioni di precari e part time involontari

Lo studio - La fondazione Di Vittorio: +45% la crescita dal 2007
L’eredità della crisi: quasi 5 milioni di precari e part time involontari

In Italia un occupato su cinque vive una situazione di “disagio lavorativo”. Con questa espressione si indicano quelle persone che hanno un impiego solo part-time ma ne vorrebbero uno a tempo pieno, oppure quelle che cercano un contratto stabile ma per ora devono accontentarsi di uno precario. Ben 4 milioni e 492 mila, secondo un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.