» Cultura
mercoledì 21/06/2017

Leo, che fa ridere nonostante il “piano virile e vendicativo”

Nel libro di Francesco Muzzopappa, in uscita il 22, la storia del guardiano di un museo. Immaginario. Quanto la sua amata, beccata a cavalcioni del modello
Leo, che fa ridere nonostante il “piano virile e vendicativo”

Perché mai la scrittura ironica, quella brillante e provocatoria, non viene valorizzata nel nostro Belpaese? Ci spertichiamo – giustamente – per lodare il genio di Woody Allen, lo humour surreale di Etgar Keret e quello nero di Kurt Vonnegut ma pochi danno il giusto risalto alla scrittura satirica, relegandola spesso a un mero divertissement. D’accordo, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Sport

Spagna, Mou nei guai con il fisco

Cultura

Per seppellire il passato, bisogna prima ucciderlo

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×