L’enigma Moro, un romanzo noir che incrocia altri misteri d’Italia

L’enigma Moro, un romanzo noir che incrocia altri misteri d’Italia

I denti gialli e marci di un Francesco Cossiga cinquantenne come metafora delle colpe democristiane durante i 55 giorni del dramma di Aldo Moro. Giusto quarant’anni fa, tra il 16 marzo 1978, giorno del rapimento e della strage di via Fani, e il 9 maggio, quando venne ritrovato il cadavere dello statista dc nel bagagliaio […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.