L’Egitto nel pallone: pubblico il piano segreto di censura

Il ministero dell’Interno pronto a soffocare le voci critiche, anche sul caso del ricercatore
L’Egitto nel pallone: pubblico il piano segreto di censura

Un “obbligo di non pubblicazione” è stato ordinato dalla procura generale egiziana sul caso di Giulio Regeni. A rivelarlo è l’agenzia statunitense Associated Press (Ap) segnalando l’esistenza di un documento riservato che, assieme ad almeno un altro pubblicato da diversi media egiziani, è stato diffuso per errore dal ministero dell’Interno egiziano. “Un’altra nota suggeriva che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.