L’Economist vota No: “Un ricatto agli italiani”

Il settimanale si schiera - L’editoriale rassicura i mercati: le dimissioni del premier non sarebbero un dramma

Più chiaro di così: “Perché l’Italia dovrebbe votare No al suo referendum”. Questo il titolo dell’editoriale con il quale si schiera The Economist, il più autorevole settimanale globale (di cui è azionista di rilievo John Elkann, sostenitore del governo Renzi). L’Economist è molto letto nella comunità finanziaria, quindi parte dai suoi timori: “Se il referendum […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.