Le verità di Genchi ora rischiano una condanna

“Why not?” - La Cassazione dovrà stabilire se nel libro scritto col giornalista Montolli si può ipotizzare il reato di diffamazione
Le verità di Genchi ora rischiano una condanna

A distanza di 10 anni, ci sono ancora strascichi giudiziari legati all’inchiesta “Why not” dell’allora pm di Catanzaro Luigi De Magistris e dell’allora funzionario di polizia Gioacchino Genchi, suo consulente. Se ne occuperà la settimana prossima la Quinta sezione penale della Cassazione per una storia di diffamazione. Prima di entrare nel merito è bene ricordare, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.