Le urne con il terrore dentro. “Fillon nel mirino del jihad”

Arrestati due affiliati all’Isis: preparavano un attentato contro uno dei candidati, probabilmente l’ex premier dei Républicains. Mobilitati 50 mila uomini
Le urne con il terrore dentro. “Fillon nel mirino del jihad”

Avevano l’intenzione di colpire uno dei candidati all’Eliseo a pochi giorni dal voto, filmare l’attentato con una videocamera GoPro e postare il film su internet. I due uomini, Clément Baur, di 23 anni, e Mahiedine Merabet, di 29, che sono stati arrestati ieri a Marsiglia, avevano prestato giuramento di fedeltà all’Isis ed erano pronti a […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.