Le spine di Pedro (che non è Zapatero)

Il nuovo presidente - La “costola” dell’altra sinistra e un Paese diviso
Le spine di Pedro (che non è Zapatero)

Dopo sette anni di dominio del PP, la nascita di un nuovo governo socialista in Spagna riporta la memoria all’ultimo esecutivo Psoe di José Luis Rodríguez Zapatero, che quando divenne presidente del governo spagnolo nel 2004, aveva 44 anni, appena due in meno di Pedro Sánchez oggi. Entrambi dovettero combattere dentro il partito per conquistarne […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.