Le primarie più noiose (e spopolate) di sempre

Ai gazebo - I dem domani rieleggono Renzi
Le primarie più noiose (e spopolate) di sempre

Alla fine arriva lei, la mamma. Per essere precisi, quella di Michele Emiliano. “Non è mai stato male come questo periodo, probabilmente ha somatizzato lo stress”. Parola di Franca Lattarulo. Poverino. Dice pure una grande verità: “Le primarie in questo momento sono passate in secondo piano per me. Come mamma, è più importante la gamba”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.