Le parole di Bartali per accendere il Giro

Pièce teatrale - Domani a Gerusalemme lo spettacolo ricorderà il ciclista che salvò gli ebrei
Le parole di Bartali per accendere il Giro

“Preferisco la parola Giusto piuttosto che quella di eroe”, affermerà uno schivo ma schietto Gino Bartali domani sera al Museo della Scienza di Gerusalemme, dopo che lo Yad Vashem, il museo dell’Olocausto, nel corso di una solenne cerimonia, gli avrà conferito la cittadinanza israeliana alla memoria per aver salvato 800 ebrei, fornendogli documenti falsi che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.