Le mille enclave del jihad nel cuore dell’Europa

Mini-califfati - Aree censite ma senza controlli
Le mille enclave del jihad nel cuore dell’Europa

In Francia il ministero dell’Istruzione le chiama ‘Zep’, zone di educazione prioritaria. Coincidono, spesso, con quelle che il ministero dell’Interno chiama ‘Zus’, zone urbane sensibili: formule ‘soft’, per indicare le aree dove formare i ragazzi è un’impresa per professori ad alta motivazione, pagati pure meglio, e dove il rischio di fondamentalismo è più alto. Al […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.