Le Mercedes di Pisa e i guai del fratello: l’ufficiale che non piace a Mattarella

Fiamme Gialle - Vita e opere del comandante imposto dal premier al Colle
Le Mercedes di Pisa e i guai del fratello: l’ufficiale che non piace a Mattarella

Non sono passati neanche tre mesi dalla nomina di Giorgio Toschi a comandante generale della Guardia di Finanza che il suo nome continua a spuntare da vecchie e nuove inchieste. Non aveva poi così torto, quindi, il presidente Sergio Mattarella, quando lo scorso aprile ha suggerito al premier Matteo Renzi di optare per altri nomi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.