Le grandi riforme: il Cnr paralizzato per legge

La “rivoluzione” Madia - Un decreto impedirà al maggiore ente di ricerca Italiano (colpito dai tagli) di assumere per molti anni
Le grandi riforme: il Cnr paralizzato per legge

Il colpo di grazia è servito: dopo anni di tagli, il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) rischia di trovarsi paralizzato e senza poter assumere personale per molti anni, oltre a vedersi sottrarre ulteriori fondi statali. È l’effetto del decreto attuativo della riforma della pubblica amministrazione del ministro Marianna Madia: il testo – approvato il 25 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.