Le dimissioni “ritirate” di Paolo VI e la riabilitazione di don Milani

Papa Montini pensò alla rinuncia, non prima di aver pensionato il “carnefice” del prete di Barbiana

Don Lorenzo Milani e i papi. Francesco, certo, che sulla sua tomba, il 20 giugno scorso, ha pregato per seguire “l’esempio di questo bravo prete”. Ma anche papa Montini. Tutto accadde nel cruciale 1977, nel decennale della morte del priore di Barbiana, avvenuta il 26 giugno 1967. Quell’anno, Paolo VI avrebbe deciso di dimettersi per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.