Le banche tirano la corda. I prestiti sono ancora in calo

Nonostante le promesse, il contante resta chiuso nelle casseforti. Per non rischiare
Le banche tirano la corda. I prestiti sono ancora in calo

Il cordone della borsa le banche non lo vogliono aprire. A gennaio il totale dei finanziamenti erogati a famiglie e imprese ha fatto registrare ancora un segno negativo, – 0,5% rispetto a un anno fa. Gli istituti di credito preferiscono conservare le riserve che hanno in pancia, piuttosto che rischiare facendo il proprio lavoro: prestare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.