L’azienda è paralizzata mentre tutti aspettano la nuova lottizzazione

E si pensa alle poltrone - Viale Mazzini senza piani industriali ed editoriali: fermi da oltre un anno
L’azienda è paralizzata mentre tutti aspettano la nuova lottizzazione

Viale Mazzini ha cambiato tre amministratori delegati in quattro anni. Il terzo è Fabrizio Salini, in carica da due mesi e mezzo. Marcello Foa ha ottenuto la presidenza in differita, un paio di settimane fa. Oltre al solito fluire di indiscrezioni su nomine e poltrone, oltre ai pranzi propiziatori di Gennaro Sangiuliano in mensa, di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.